L'Italian Hackers' Embassy a MCH2022

Inviato da rebus il Mar, 28/06/2022 - 20:42

Quest'anno dal 22 al 26 Luglio ci sarà MCH2022 (May Contain Hackers), il più grande hacker camp europeo, un evento epico che si svolge solo una volta ogni 4 anni, che sono diventati ormai 5 causa pandemia. Il camp si terrà in Olanda, a una cinquantina di km da Amsterdam. Si possono ancora trovare dei biglietti di ingresso a prezzo calmierato fino al 3 luglio, dopo di che i ticket saliranno di costo.

L'iniziativa Italian Hackers' Embassy punta ad organizzare la rappresentanza italiana al camp con un proprio Village, che sia un'area di riferimento per le comunità hacker italiane.

Con la raccolta dei contributi si affronteranno i costi necessari al noleggio del tendone e all'offerta di pasta e caffè agli hacker nostrani e stranieri (oltre all'eponima italian grappa che accompagna da decenni la nostra presenza ai camp internazionali).

Ad OHM2013 abbiamo svolto 106 ore di volontariato, servito 500 piatti in 9 pasti, colazione per 5 giorni, consumate 14 casse di birra, 50 litri di grappa, 20 litri di passata d pomodoro, 30kg di pasta, 120 uova... e organizzati 5 party notturni, tra cui il tradizionale party del venerdì che ha coinvolto oltre 200 persone.

Di SHA-2017 si narra di aver raggiunto i 200kg di pasta e 90kg di sughi, della fornitura quotidiana di cornetti e del contrabbando della grappa, 70 litri che hanno viaggiato su 6 auto diverse per arrivare in Olanda, eludendo controlli e soprattutto attuando una sana politica di fault tollerance 😀 Insomma, non si tratta solo di fare hacking insieme ad altri hacker mentre di parla di hacking, si tratta anche di dargli riparo e nutrirli!

Ora è il momento di MCH2022 e tu puoi essere parte di tutto questo! Dalla pagina dedicata al MCH2022 sul sito dell'Embassy puoi accedere alla chat dei partecipanti, ma prima compila il sondaggio per farci sapere quando e  come arrivi, eventualmente offrendo o richiedendo passaggi nella pagina del car sharing. Sopratutto puoi dare la disponibilità a supportare con del volontariato le attività on-site: la collaborazione è ciò che ci rende comunità!

Per stare in contatto con la comunità dell'Italian Hacker Embassy, condividere idee, proposte, spunti di viaggio, organizzare workshop e attività i punti di riferimento sono alla pagina www.italianhackerembassy.it. Presenti anche su Facebook  e Twitter.

Etichette

Live forensics from the perspective of Law Enforcement (EN)

Inviato da rebus il Gio, 19/05/2022 - 21:15

UniPDOn Thursday 12 May I lectured at the University of Padua as part of the teaching of Digital Forensics for the second cycle degree in ICT for Internet and Multimedia, at the kind invitation of prof. Silvia Signorato.

The lecture, held in English, was entitled "Live forensics from the perspective of Law Enforcement" and concerned the practical management of the crime scene regarding digital evidence: for 2 hours, we discussed about live forensics and on-the-spot investigations, search and seizure of digital devices and digital evidence, best practices, chain of custody, same old situations and emergent issues,  conluding with an overview on digital forensics lab activities.

The slides of this lesson are attached to this post.

Live forensics from the perspective of Law Enforcement

Inviato da rebus il Gio, 19/05/2022 - 12:25

UniPDA distanza di breve tempo, ho tenuto due lezioni in presenza molto simili, seppure svolte in due corsi completamente diversi:

Lunedì 11 aprile ero all'Università di Pavia a tenere una lezione per il corso di Procedura penale I parte presso il Dipartimento di Giurisprudenza, su gentile invito della prof.ssa Livia Giuliani. La trattazione era incentrata sulla gestione della scena del crimine dal punto di vista delle evidenze digitali e in riferimento alle prescrizioni del codice di procedura penale e delle best practices internazioni e nazionali in materia.

Giovedì 12 maggio invece ero all'Università di Padova, nelle mie vesti ufficiali di Ispettore della Polizia Scientifica, a tenere una lezione in lingua inglese dal titolo "Live forensics from the perspective of Law Enforcement" nell'ambito dell'insegnamento di Digital Forensics del corso di laurea magistrale in ICT for Internet and Multimedia (ingegneria per le comunicazioni multimediali e internet), su gentile invito della prof.ssa Silvia Signorato. In questo caso la trattazione è stata meno legata alla procedura penale e più alla gestione pratica della scena del crimine, dal momento che avevo davanti studenti del quinto anno di ingegneria (di cui circa metà stranieri), anzichè studenti di giurisprudenza. Oso dire che l'esperienza sia stata formativa per entrambe le parti :-)

Le slide di quest'ultima lezione sono in allegato a questo post.

Slide dal Convegno MSAB, Milano 2022

Inviato da rebus il Mer, 16/03/2022 - 21:02

MSABDopo lungo tempo si torna in presenza, con un convegno organizzato da MSAB per i propri clienti dal titolo “Estrazione ed Analisi: Interazioni, Relazioni e Differenze”.

Pur trattandosi esplicitamente di un evento organizzato da uno specifico produttore con diretti interessi commerciali, i contributi dei relatori ospiti sono stati come al solito vendor neutral. Insieme ad altri esperti del settore, ci siamo dunque trovati il 16 marzo 2022 presso l’Hotel Doria di Milano, dalle ore 9:00 alle ore 17:00, con questo programma:

Corso di Perfezionamento in Criminalità informatica e investigazioni digitali A.A. 2021/2022

Inviato da rebus il Gio, 09/12/2021 - 19:00

UniMIPer una serie di buffi equivoci, mi sono ritrovato docente a mia insaputa (cit.) al Corso di Perfezionamento in Criminalità informatica e investigazioni digitali presso l'Area di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Milano, che per l'A.A. 2021/2022 tratta delle procedure di investigazione e di rimozione dei contenuti digitali: pornografia, proprietà intellettuale, odio e terrorismo, oblio e tutela della reputazione.

Non che sia stata una grande sorpresa: è con immenso piacere che aderisco ogni anno all'invito che per qualche ragione il prof. Giovanni Ziccardi continua a rinnovarmi, solo non avevo capito, fino alla pubblicazione del programma, di essere inserito d'ufficio nel panel dei docenti anche quest'anno! Ho avuto per fortuna tutto il tempo di prepararmi adeguatamente, anche perchè ho una personale sensibilità sui temi da trattare, maturata negli anni di esperienza sul campo.

Le mie lezioni si sono svolte in streaming, in diretta dalla Stanza del Cucito di casa mia.

La prima, svoltasi il 23 novembre 2021, verteva sui Crimini d'odio sul web,

Calculo Ergo Sum: che cos’è e come si regola l’intelligenza artificiale

Inviato da rebus il Ven, 26/11/2021 - 12:43

GhislieriVenerdì 26 novembre 2021, alle ore 10.00, presso l’Aula Magna del Collegio Ghislieri di Pavia, si è svolto il XIV convegno di Informatica Giuridica in memoria dell'amico e mentore Romano Oneda (1940-2020) dal titolo Calculo Ergo Sum. Che cos’è e come si regola l’intelligenza artificiale, organizzato in collaborazione con il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Pavia e con l’Ordine degli Avvocati di Pavia.

Il convegno si è svolto in presenza, che di questi tempi è un bel sollievo, ma è stato anche trasmesso in streaming sul canale YouTube del Collegio Ghislieri. I video sono ancora a disposizione, sia per la sessione mattutina, a cui ho partecipato (da 1:35:53), che per la sessione pomeridiana.

In allegato a questo post c'è la locandina dell'evento, per praticità riporto qui sotto il programma:

Corso di Informatica e Sicurezza Informatica UniPV A.A. 2021/2022

Inviato da rebus il Mer, 06/10/2021 - 14:30

UniPVQuesto post è rimasto appeso in bozza per così tanto tempo che ormai non so nemmeno se approvarne la pubblicazione... Ma visto che la cosa si riproporrà per l'anno a venire, tanto vale raccontare per bene le cose dal principio.

Per l'Anno Accademico 2021/2022 ho accettato un incarico di docenza per l'Università degli Studi di Pavia come professore a contratto in Informatica e Sicurezza Informatica per il Dipartimento di Giurisprudenza, all'interno del corso di laurea triennale in Scienze Giuridiche della Prevenzione e della Sicurezza.

Bento 2021.9 update - Live forensics launcher box

BentoYour forensic launcher box

Bento è stato aggiornato! Bento è una suite di programmi utili agli scopi di live forensics e incident response.
È stato assemblato per fornire uno strumento di supporto ai sopralluoghisti della Polizia Scientifica per le attività di sopralluogo informatico e per dare agli altri first responder un toolkit in grado di aiutarli ad affrontare le più comuni attività di identificazione, rilievo, acquisizione, repertazione e preservazione di evidenze digitali da sistemi operativi Windows, Linux e Mac OSX in modalità live.
Non è scopo di Bento fornire strumenti di analisi forense al di fuori degli accertamenti strettamente necessari in modalità live e delle finalità di triage.

Bento è stato presentato in anteprima ad HackInBo Winter Edition 2018 e da allora viene aggiornato con una periodicità di circa 6 mesi.

La versione attuale è la 2021.9, è scaricabile da qui e deve restituire il seguente hash:

  • MD5: d25354d06675fb6faf232ecfb91db302 *Bento-2021.9_public.7z

[TestDrive] MD-LIVE di Hancom With (2 di 3)

Inviato da rebus il Lun, 19/04/2021 - 10:59

HancomWITHNell'articolo precedente abbiamo visto un assaggio delle funzioni di MD-NEXT per l' estrazione dati da dispositivi mobili. Hancom mette però a dsiposizione un secondo prodotto di acquisizione orientato a scenari di triage e live forensics, che si chiama infatti MD-LIVE.

Esame dei dispositivi mobili con MD-LIVE

Com'è logico che sia, il menù iniziale di MD-LIVE si aspetta che connettiamo un device. Nel frattempo ci chiede di compilare alcune informazioni preliminari sul caso, ci ricorda le istruzioni generali per stabilire una connessione ottimale col dispositivo e ci consente eventualmente di restringere l'attività al range temporale di nostro interesse: