corsi

Zanshin Tech, Pavia, 2016-2017

Inviato da Rebus il Lun, 03/10/2016 - 07:27

È ripartita l'attività del dojo Zanshin Tech di Pavia, ma ci si può ancora iscrivere! Ecco un breve riepilogo di quanto stiamo facendo:

Cos'è Zanshin Tech

Se non avete potuto assistere alla presentazione, qui c'è un po' di materiale in varia forma e con varia estensione per capire cos'è Zanshin Tech e come lo pratichiamo:

Dov'è Zanshin Tech

Presso la sede di comPVter in via del Commercio a Prado, Cura Carpignano. Ci sono ipotesi di una futura ricollocazione in centro a Pavia, ma al momento non c'è nulla di confermabile, per cui Prado è l'unica indicazione che possiamo dare per certa.

Quand'è Zanshin Tech

Tutti i giovedì (fatti salvi i periodi festivi) dalle 18.00 alle 19.30.

Per chi è Zanshin Tech

Ci stiamo occupando al momento dei ragazzi dai 12 anni in su. L'ipotesi di un corso per adulti è in seria considerazione, non siamo certi però di riuscire a supportarla. Ci interessa però conoscere l'eventuale interesse a riguardo, per cui non esitate a manifestarlo!

Quanto costa Zanshin Tech

Il corso in sè non costa nulla. Occorre però iscriversi a entrambe le associazioni:

  • a comPVter, che ospita tutta l'attività, fornisce i locali, i computer, l'accesso a Internet, elettricità e riscaldamento, e non ultima l'assicurazione. Il costo è di 100 euro all'anno per nucleo famigliare. L'iscrizione dà accesso gratuito anche a tutte le altre risorse e agli altri corsi dell'associazione.
  • all'associazione nazionale Zanshin Tech, al costo di 20 euro all'anno per persona

Siamo a disposizione per ogni richiesta, domanda, suggerimento o desiderio scrivendoci a zanshintech@compvter.it

Se anche non potete partecipare, ma vi sembra comunque un progetto meritevole, aiutateci a promuoverlo inoltrando il link a questa pagina alle persone che ritenete possano essere interessate.

Grazie dai Sensei Zanshin Tech di Pavia

Corso di Computer Forensics e Mobile Forensics - ed. 2013 Roma

Inviato da Rebus il Dom, 06/10/2013 - 16:23

Dal 18 al 21 novembre 2013 si svolge a Roma la nuova edizione del Corso intensivo IISFA di Computer e Mobile Forensics.

Anche quest'anno il programma è stato nuovamente aggiornato, per accogliere i feedback di docenti e discenti delle precedenti edizioni e seguire l'evoluzione del settore. Il corso, suddiviso in 4 giornate per un totale di 32 ore di formazione, copre le tipiche fasi di una investigazione digitale (identificazione, conservazione, acquisizione, analisi e documentazione) sia per computer sia per dispositivi mobili.

Il corso è costruito con parti di teoria e laboratori pratici, che riguarderanno l'acquisizione di hard disk, l'analisi di sistemi operativi Windows (ma non solo), l'acquisizione di dispositivi mobile con diversi strumenti e l'introduzione ai principali software per l'analisi dei dati. Sono inoltre previste alcune ore di lezione dedicate agli aspetti di sequestro e repertamento, con i riferimenti alle principali leggi vigenti in materia.

La squadra dei docenti è composta da professionisti tutti ben noti nel settore: Mattia Epifani, Davide D'Agostino, Litiano Piccin e naturalmente Davide Gabrini :-)

Al termine del corso è prevista come sempre la sessione di esame per l'ottenimento della certificazione CIFI

Corso di Neuropsicologia all'Università di Pavia

Inviato da Rebus il Ven, 24/05/2013 - 16:25

L'estemporaneo contributo che ho dato alla scorsa edizione deve essere stato apprezzato, dal momento che mercoledí 22 maggio 2013 sono stato nuovamente inviatato a tenere una lezione per il Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università di Pavia, nell'ambito del corso di Neuropsicologia Clinica curato dalla prof.ssa Gabriella Bottini.

Il mio intervento, esteso a tre ore, era nuovamente dedicato a Social Engineering e psicologia della sicurezza, con poche variazioni e qualche aggiunta rispetto all'edizione precedente.

Le slide della lezione saranno presto distribuite ai frequentatori del corso, ma non includeranno né gli esempi di phishing né i filmati che ho mostrato in aula.

Etichette

Seminari su Cloud computing e cloud investigation

Inviato da Rebus il Mar, 16/04/2013 - 16:26

Il seminario che ho tenuto lo scorso dicembre all'Università di Pavia su "Cloud computing e cloud investigation" continua a piacere: mercoledì 10 aprile è stato replicato (in versione condensata) nel corso di un webinar facente parte del ciclo "Cybercrime, Digital Evidence e Digital Forensics", organizzato da Giuseppe Vaciago per la cattedra di Informatica giuridica dell'Università degli Studi di Milano Bicocca.

Inoltre, lunedì 29 aprile replicherò lo stesso seminario (in versione estesa) anche per l'Università di Catania, presso il Dipartimento di Matematica e Informatica. Nell'occasione, sarò preceduto da Mattia Epifani, che tratterà dell'analisi forense di smartphone e tablet. Il seminario, patrocinato da IISFA, è inserito all’interno del corso di Computer Forensics del Prof. Sebastiano Battiato, nell’ambito del Corso di Laurea in Informatica.

Digital Investigation 2012/2013 - UniPV - Seminari del secondo semestre

Inviato da Rebus il Mer, 20/02/2013 - 16:43

Come annunciato, è ripreso presso l'Università di Pavia il ciclo di seminari sulle indagini digitali che era stato già avviato nel primo semestre. Gli incontri sono come sempre ad accesso libero, gratuito e senza necessitá di iscrizione preventiva.

Il prossimo appuntamento è per mercoledì 3 aprile 2013, sempre dalle ore 14.00 alle ore 16.00, presso l'Aula 4 del Polo Cravino, Via Ferrata 1 - Pavia.

Il tema del seminario, che condurrò personalmente, è Live Forensics e Incident Response su sistemi sospetti.

Si tratta probabilmente della fase più delicata di un'indagine digitale, sia essa svolta dalle Forze dell'Ordine oppure in ambito aziendale dal team di sicurezza, poichè riguarda l'interazione con sistemi attivi e in continuo divenire, per i quali vengono meno molte delle garanzie di inalterabilità che preferiremmo avere in questo ambito. Inoltre i sistemi oggetto di esame sono da considerarsi fortemente un-trusted, in quanto ritenuti probabile obiettivo o strumento di abuso. Eseguire rilievi e raccolta di informazioni su sistemi potenzialmente compromessi o comunque non fidati comporta di per sé rilevanti difficoltà operative, a cui se ne aggiungono altre di carattere procedurale nel momento in cui si prevede un seguito di natura giudiziaria. In questo secolo, staccare la spina potrebbe non esser più una buona idea ...

In allegato la locandina dell'evento. Per rimanere aggiornati su questi e altri eventi analoghi (come il prossimo seminario del 17 aprile, sulla Mobile Forensics di dispositivi Android e Apple iOS, del dott. Mattia Epifani) consiglio come sempre di iscriversi al calendario degli EventiLoschi:

Digital Investigation 2012 - UniPV - Seminario su Cloud computing e cloud investigation

Inviato da Rebus il Ven, 07/12/2012 - 16:55

Dopo aver chiuso in bellezza due corsi di alta formazione in digital e mobile forensics per IISFA, che hanno visto la partecipazione di ben 22 iscritti motivati e soddisfatti, riprendono i seminari di Digital Investigation 2012 in UniPV.

Mercoledì 12 dicembre 2012 terrò l'ultimo seminario di questo semestre, dal titolo "Cloud computing e cloud investigation".

La diffusione massiva del cloud computing infatti non ha sollevato solo preoccupanti problemi di privacy, ma sta anche avendo un impatto non irrilevante sulle indagini penali: nuove metodologie e nuovi strumenti sono necessari affinché gli investigatori digitali possano fronteggiare le difficoltà legate al cambio di paradigma che la diffusione del cloud rappresenta sia nella moderna società dell’informazione, sia nello specifico mondo della criminalità informatica.

Intendo quindi affrontare questo programma:

• Il paradigma del cloud computing
• Fenomeni del cybercrime legati al cloud computing
• Strumenti giuridici e tecnici per le indagini in cloud
• Problematiche di privacy
• Usi, criticità e vulnerabilità di servizi cloud quali Facebook, Google e Dropbox
• Un’ipotesi di protocollo operativo per le acquisizioni forensi in cloud

L'appuntamento quindi è per mercoledì 12 dicembre 2012, dalle ore 16.00 alle ore 18.00, presso l'Aula A3 del Polo Cravino, Via Ferrata 1 - Pavia.

La locandina dell'evento è allegata a questo post, mentre il calendario degli Eventi Loschi rimane sempre disponibile e aggiornato a questi indirizzi:

Digital Investigation 2012 - UniPV - Seminario sull'acquisizione forense delle digital evidence

Inviato da Rebus il Mar, 02/10/2012 - 17:06

Mercoledì 10 ottobre 2012 avrà inizio presso l'Università di Pavia un nuovo ciclo di seminari dal titolo "Digital Investigation 2012", dedicato all'informatica forense e alle indagini informatiche.

Durante il primo appuntamento, decisamente introduttivo, parlerò dell'acquisizione forense delle digital evidence.

I primi passi di qualsiasi analisi forense sono l'individuazione e la preservazione dei dati di interesse investigativo. Sia le più consolidate linee guida internazionali che la nostra procedura penale indicano dei requisiti necessari affinchè l'acquisizione dei dati possa considerarsi attendibile. La necessità di eseguire e utilizzare "copie forensi" dei dati è ormai un'idea diffusamente condivisa, tuttavia non è altrettanto diffusa la consapevolezza circa le modalità e le possibilità per procedere ad acquisizioni precise, efficaci ed efficienti.

Il seminario intende affrontare il problema delle acquisizioni forensi al di là della semplice enunciazione di principi, discutendo delle varie modalità tecniche e delle scelte operative a disposizione degli analisti per eseguire copie fisiche, logiche, totali o parziali, per verificarle, preservarle e trattarle in maniera idonea.

L'appuntamento quindi è per mercoledì 10 ottobre 2012, dalle ore 16.00 alle ore 18.00, presso l'Aula 4 del Polo Cravino, Via Ferrata 1 - Pavia.

I successivi seminari di questo semestre saranno:
24.10.2012 DEFT Linux (Stefano Fratepietro, Paolo Dal Checco)
14.11.2012 Anonimato, privacy e whistleblowing (Fabio Pietrosanti, Claudio Agosti)
12.12.2012 Cloud computing e cloud investigation (Davide Gabrini)

Master in Sicurezza Informatica e Digital Forensics

Inviato da Rebus il Gio, 03/05/2012 - 16:51

Anche per l'anno accademico 2011-2012, l'Università degli Studi del Molise ha proposto il suo Master di I Livello in Sicurezza informatica e Digital Forensics in collaborazione con IISFA.

Sabato 5 maggio 2012 sono dunque stato a Campobasso a disquisire, per cinque ore filate, di Live Forensics, analisi forense on-site e Anti-forensics Mitigation.

Le slide sono disponibili per i frequentatori rivolgendosi ai tutor del corso.

Master in Sicurezza Informatica e Digital Forensics

Inviato da Rebus il Lun, 12/03/2012 - 17:11

Lunedì 12 marzo 2012 ho intrapreso una nuova avventura: ho tenuto la mia prima lezione per la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Pavia.

All'interno del corso di Neuropsicologia Forense curato dalla prof.ssa Gabriella Bottini, sono stato invitato a discutere di Social Engineering, phishing e psicologia della sicurezza.

Come di consueto, le slide della lezione , già distribuite ai frequentatori del corso, sono in allegato a questo post. I numerosi esempii di phishing che ho mostrato durante la lezione, però, ho preferito non includerli per non far finire TipiLoschi in qualche blacklist ;-)

Etichette

Master in Sicurezza Informatica e Digital Forensics

Inviato da Rebus il Gio, 16/12/2010 - 16:48

Il 10 dicembre 2010 sono stato a Campobasso per tenere una giornata di lezione presso l'Università degli Studi del Molise, che quest'anno ha avviato un nuovo Master di I Livello in Sicurezza informatica e Digital Forensics.

Son state sei ore molto intense sia per me che per gli eroici discenti, ormai adusi a questi full immersion profondamente tecnici dopo le giornate che hanno già trascorso e che ancora stanno trascorrendo con gli altri docenti IISFA. Ho presentato loro una versione intermedia delle mie ormai ben collaudate lezioni su Live Forensics, analisi forense on-site e Anti-forensics Mitigation.

Ho notato, dal contatore delle visite, che diversi di loro son già passati da TipiLoschi nella presumibile ricerca delle slide. Ne troveranno di simili, ma non quelle che ho usato per il loro Master, perchè sono state pubblicate sulla piattaforma e-learning del corso.